Christopher Columbus disovery of America

 

Mit Unterstützung von FreeFind
| www.fiks.de |   | Columbus-Startseite |   | |

Cronologia
auf Deutsch in English
 
545
Seconda a una leggenda che è stata annotata nel Navigatio Sancti Brendani abbabtis durante il decimo secolo, il monaco irlandese Brendan fa un viaggio di avventure in una barca da pesca per trovare il paradiso. Su questo viaggio all'ovest potrebbe aver raggiunto a Newfoundland o alle zone del litorale americano ancor più sud, come alcuni ricercatori ritengono.
985
Il marinaio vichingo Bjarne Herjolfsson è il primo europeo che avvista il nuovo mondo. Viaggiando dall'Islanda in Groenlandia va fuori del corso durante una tempesta e probabilmente raggiunge il litorale di Labrador. Dopo due giorni naviga indietro verso l'est, senza andare a secco.
992
Sul tratto di Herjolfsson Leif Eirikson con 35 uomini ritorna al nuovo mondo. Al litorale del nord di Newfoundland, che i vichinghi chiamano Vinland, piantano un accampamento d'inverno.
intorno 1000
I vichinghi si ritirano dal nuovo mondo dopo che un primo stabilimento ad un posto oggi chiamato L'Anse aux Meadows venga a mancare. Viaggi occasionali, per soddisfare l'esigenza di legno della Groenlandia, sono probabili fino alla metà del quattordicesimo secolo. Pescatori da Bretagna potrebbero già aver scoperto le acque ricche di pesce al litorale canadese in questo periodo.
1451
Cristoforo Colombo è nato in Genova.
1476
Una spedizione danese-portoghese raggiunga a Groenlandia e forse perfino a Labrador.
1487
Bartolemeo Diaz naviga intorno al Capo di Buona Speranza, il punto più sud dell' Africa, e trova la rotta per India.
1492
Agosto 3: Cristoforo Colombo con tre navi - " Santa Maria, " Niņa " e " Pinta " - lascia il porto spagnolo di Palos e veleggia all' ovest. Dopo un soggiorno intermedio di quattro settimane sulle isole di Canari la flotta arriva alla piccola isola Guanahaní delle Bahamas il 12 ottobre. Colombo naviga tra le isole caraibiche prima che ritorni a casa in gennaio 1493. In marzo Colombo arriva ancora in Spagna - senza " la Santa Maria ", che si è incagliata al giorno di natale su una scogliera davanti al litorale dell'isola Hispaniola.
1493
Il 25 settembre Colombo comincia il secondo viaggio alle nuove isole trovate. In dicembre fonda la prima città del nuovo mondo, Isabella, al litorale nordico di Hispaniola.
1494
Von erfarung aller Land (Esperienza dei paesi) è il titolo d'un paragrafo nel libro Narrenschyff di Sebastian Brant, pubblicato in Basileal/Svizzera in 1493. È la prima reazione intellettuale alle scoperte. Il libro scritto in vecchia lingua tedesca:

Ouch hatt man sydt inn Portigal
Und inn hispanyen uberall
Goltinseln funden und nacket lüt
Von den man vor wust sagen nüt

(tradotto: Ora si trovano a Portogallo e a Spagna isole d'oro e gente nuda che non sono state conosciute mai.)

Il papa Alexander VI. divide il mondo in una sfera spagnola e una portoghese (contratto di Tordesillas). La linea di demarcazione va piuttosto per coincidenza attraverso il continente sudamericano e fa la sfera orientale così la sezione dell'influenza portoghese.

1496
Bartolomeo Colombo, il fratello di Cristoforo, fonda Santo Domingo sull'isola Hispaniola. Il odierna capitale della Repubblica Domenicana è la più vecchia città europea in America.
1497
Il marinaio italiano nei servizi inglesi, Giovanni Caboto altrimenti detto John Cabot, è il primo europeo dopo i viking che arriva all'America del Nord.
1498
Durante il suo terzo viaggio Colombo trova il litorale sudamericano ed il delta del fiume Orinoco. Vasco da Gama arriva all'India per mare navigando intorno all' Africa.
1499
Amerigo Vespucci, un commerciante italiano, viaggia lungo il litorale del Sudamerica. Il suo rapporto di 1503 che è stato tradotto in molti linguaggi rende il nuovo mondo ben noto in Europa. Il cartografo Martin Waldseemüller considera Vespucci come lo scopritore e perciò suggerisce di chiamare la nuova continente America.
1500
Viaggiando a India il marinaio portoghese Pedro Alvarez Cabral arriva al litorale di Brasile e lo prende in possesso per il Portogallo. Come il vero scopritore è considerato Vespucci, che probabilmente già in 1499 è venuto nel Brasile. Inoltre Vincente Yaņez Pinzón, compagno di Colombo sul primo viaggio, è stato là prima di Cabral.
1502
Al quarto ed ultimo suo viaggio Colombo raggiunga il terreno dell'America Centrale nella odierna Costa Rica.
1506
Cristoforo Colombo muore il 20 maggio a Valladolid in Spagna.
1513
Gli spagnoli attraversano l'istmo di Panama. Vasco Nuņez de Balbao è il primo europeo che vede il Pacifico.
1519
Fernão de Magalhães trova il tragitto all' oceano pacifico nel sud dell' America. Il primo circumnavigazione del mondo è completato 1521 da una nave della sua flotta. Magalhães muore sulle Filippine.
1521
Hernan Cortez conquista il regno degli Aztechi nel Messico. Montezuma II, l'ultimo sovrano, è assassinato dagli spagnoli.
1531
Francisco Pizarro conquista il Perù e fracassa il regno degli Inka. Dà anche l'ordine per uccidere l' ultimo re, Atahualpa.
1533
Bartolome de las Casas, un monaco e amico di Colombo, scrive "Il ridotto rapporto sopra la devastazione dei paesi indiani occidentali" in cui lui mette alla gogna il genocide agli indiani. Secondo a valutazioni moderni, nel primo secolo del dominio spagnolo in America muoiono fino a 70 milione d'uomini.
1537
Il papa Paolo III. dichiara che gli indiani sono veros homines, uomini veri.

 

| Zurück zur Columbus-Startseite | | Homepage von www.fiks.de |
 
Š 1999-2007 by Norbert Fiks / Last update